Mostriamo il lato migliore del tuo immobile

Te l’ho già raccontato che mi occupo di home staging e di valorizzazione immobiliare?
Come Home Stager posso aiutarti a tirare fuori il lato migliore del tuo immobile per metterlo in vendita o affittarlo mostrandolo al meglio.

Quando rivedrai la tua casa dopo l’allestimento, quasi ti dispiacerà di averlo messo in vendita.

Dieta detox per la tua casa

Anche tu oggi inizi la dieta detox? Io di solito dopo le feste torno ai normali ritmi con tisane, zuppe, frutta e tanta verdura. 

E la tua casa? 

Non mi dire che non hai nemmeno una piantina?! Il verde in casa aiuta molto, depura l’aria, dà allegria e prendersi cura delle piante è un po’ come prendersi cura di sé. 

Questa poi è davvero la stagione giusta. Quindi apri le porte a piante 🌱 e fiori 
A me piacciono molto anche quelle che fioriscono, ma ho un debole per le geometrie delle foglie lucide e verdi.  E tu?

Di quando trasformai una semplice libreria in un mobile

Tu cosa ne pensi dell’IKEA? Oggi ti voglio svelare uno dei motivi perché a me piace, forse sono stata ispirata dal fatto che nell’ultimo mese ci sono andata all’incirca quattro volte per lavoro e non. Perché per lavoro? Forse non te l’ho ancora mai detto, ma oltre alla progettazione e all’allestimento, se ne hai bisogno posso accompagnarti e consigliarti negli acquisti per la tua casa, o se vuoi evitare stress e perdite di tempo posso pensarci io per te. Ma a parte questo, veniamo a noi.

Secondo molti l’IKEA è il male, come tutti i colossi è da tenere alla larga, e poi la qualità è discutibile. Beh io non voglio contrastare con nessuna di queste affermazioni e nemmeno convincerti a comprare per forza mobili IKEA, perché come tutte le cose penso che abbia i suoi pro e i suoi contro.

Oggi voglio solo analizzare due aspetti che non sono da sottovalutare: la flessibilità e la versatilità, aspetti che difficilmente si trovano nei prodotti della grande distribuzione e ancora meno nei “discount del mobile”. Invece l’IKEA ha portato la prefabbricazione e la standardizzazione nelle case di tutto il mondo, ma con un tocco in più: ha progettato i grandi arredi (cucine, armadi, librerie, mobili per il soggiorno, scaffali, etc) con elementi componibili, sì standard, ma personalizzabili dall’utente che può progettarli e comporli in base alle sue esigenze e ai suoi gusti scegliendo ante, maniglie, colori e composizioni.

Questo aspetto non è per niente da sottovalutare, soprattutto se lo pensiamo in vista dei possibili cambiamenti che interessano le nostre vite. Magari oggi sei in affitto e compri un armadio a 2 ante adatto alla tua camera, tra qualche anno compri casa, la stanza è più grande e vuoi ampliare l’armadio, beh con l’IKEA puoi aggiungere dei moduli e l’armadio si trasforma con te e con le tue esigenze, senza bisogno per forza di cambiarlo.

È un po’ quello che è successo con la libreria di Anna e Claudio, che ti mostro qui sotto. Prima era una semplice libreria in una stanza affittata agli studenti, ora dopo dieci anni l’ho trasformata per arredare la loro camera degli ospiti ed è diventata un mobile capiente, con ante per nascondere le cose che non vogliono lasciare in bella mostra, e una parte rimasta ancora libreria. La ricetta della mutazione? È stato sufficiente aggiungere una base bassa da due moduli, quattro ante bianche e una colorata, assemblare il tutto e il gioco è fatto! 
Cosa te ne pare? Io amo tutto ciò che può trasformarsi con te.

Un divano come nuovo senza bisogno di magie

Divano - homestaging

Eccomi qui, ti ricordi il post di qualche mese fa sui consigli per l’illuminazione per la tua casa? Come procede? Hai messo in atto una mutazione cambiando almeno le lampadine?
Spero di sì e che sia diventata un più accogliente, che ti abbia permesso di ritrovare la voglia di passarci un po’ più di tempo e magari di ritrovare la voglia di invitare gente a cena.

Oggi voglio mostrarti un’altra mutazione da mettere in atto per renderla ancora più accogliente e per creare il tuo spazio relax, dove leggere un libro da sola o dove circondarti di amici per un aperitivo: il divano e l’angolo salotto. 🛋

Se sei in affitto o anche se la casa è la tua, ma le spese sono state così tante che il divano nuovo è rimasto in fondo alla lista degli acquisti e non è stato ancora depennato in attesa di un momento migliore, forse stai vivendo anche tu quella sensazione di passare davanti al divano senza alcuna voglia di sdraiarti e guardandolo con aria interrogativa ti viene voglia di chiedergli <<Ma cosa ci fai qui bruttino e solo soletto?>> 🤔
Magari non ti piace la forma, è un po’ rovinato, o ha una fantasia che non riesci proprio a mandare giù, e se il problema è l’unione delle tre l’interrogativo cresce. 
Beh tranquilla che non sei la sola, è capitato anche a me quando qualche anno fa ho cambiato la casa in affitto e ho trovato un divano letto comodo e ampio, ma con con una forma squadrata e spigolosa, una fantasia floreale e un colore che proprio non mi attiravano, in più lì addosso alla parete bianca solo e triste diciamo che non era proprio l’angolo più accogliente della casa.

Volevo ritrovare la voglia di passare qualche serata a casa in compagnia di un buon film o di amici intorno al divano e così ho messo in atto un cambiamento, sì anche se la casa non è mia, ma in affitto, perché ci sto ancora vivendo e me la voglio godere al meglio.

Per dargli una nuova immagine e ammorbidire un po’ la forma ho scelto una stoffa grigia e tanti cuscini in tono con il resto dei colori della casa. Per creare l’angolo salottino ho aggiunto un tappetto e un knit pouf, creato interamente dalle mani magiche della mamma…in realtà un pò di magia c’è stata 🥰. Infine una lampada, un tavolinetto e le piante hanno fatto il resto, che dici? Ti piace la trasformazione? 
Ti assicuro che ci ho trascorso già tante serate piacevoli, da sola e in compagnia, prova anche tu!

I consigli che ti do sono di scegliere un tessuto un po’ pesante, così non fa pieghe e non devi sistemarlo in ogni momento perché scivola, privilegia la tinta unita e i colori neutri così non ti stanchi e gioca con i cuscini per le fantasie e i colori che ti piacciono di più.

Il weekend è alle porte ed è il momento giusto per dedicarti al tuo angolo salotto, se non ti piace cosa aspetti?
Trasformalo e via di aperitivo!