Venerdì di tunnel e di arredi


Sarà che finalmente è venerdì e che questa settimana è stata densa di eventi, paure, attese e per fortuna anche di buone notizie, ma oggi ho voglia di un post più scanzonato e quindi riprendo una citazione che non so di chi sia, ma ogni volta che la leggo mi regala un sorriso e spero che oggi lo regali anche a te.

In realtà i più combattivi la leggeranno in senso negativo, in qualche modo tra le righe si può leggere arrenditi. Io invece forse sarò più sognatrice ma la vedo in maniera positiva perché spesso ci affanniamo alla ricerca della perfezione, del momento giusto, della casa dei sogni dove vivere con la persona ideale e xxx perfetto, xxx bello, o xxx fantastico e il risultato è solo una corsa faticosa che non ci fa nemmeno godere il paesaggio lungo il percorso perché siamo focalizzati sulla meta, che poi quando la raggiungiamo magari ci delude pure un po’. E invece in questa frase ci leggo: “Ok, per adesso sei arrivata fino a qui, l’uscita ancora non la vedi, ma cambia per un attimo il punto di vista, guardati intorno e goditi ciò che hai raggiunto fino ad ora”. Insomma nel tunnel ci sei, ma prenditi un divanetto, una bella lampada qualche cuscino a fantasia e goditi il tuo libro, domani ricomincerai a correre. Il mio invito non è ad arrendersi, anzi a perseverare, però per farlo c’è bisogno di stare bene, gratificarsi, riposarsi e circondarci di ciò che più ci piace, ogni giorno.

Così in attesa che arrivi il momento giusto per acquistare la casa di proprietà, approfitta delle “soluzioni semplici ed economiche” dei tempi moderni: esistono IKEA, Casa, Conforama, Mondo Convenienza e tantissimi mercatini dell’usato reali e virtuali. Con un po’ di fantasia e una piccola spesa, vivere nella tua casa in affitto non ti sembrerà poi così male e dopo una giornata passata fuori, in compagnia della perseveranza e dei tuoi obiettivi, potrai finalmente rincasare con il sorriso e rilassarti su quel divanetto, magari mentre sfogli gli annunci immobiliari delle case in vendita.

E poi non ti è mai capitato che proprio quando distogli l’attenzione, dedicando tempo ad altro, arrivi l’intuizione, la buona notizia o addirittura il coraggio di compiere il prossimo passo? Chissà che facendo un po’ di bricolage, montando qualche mobile o imbiancando le pareti non scenda la tensione e compaia la luce in fondo al tunnel.

Se poi sei a corto di fantasia, tempo o voglia, ma ti ho convinto che arredare il tunnel sia la soluzione migliore per te contattami e sarò felice di aiutarti: in due è più semplice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *